mercoledì 23 novembre 2011

Gabbia dorata o gabbia d'orata?

Non avevo mai riflettuto sull'aggettivo "dorato" ne' mi e' mai venuto il dubbio che potesse scriversi con l'apostrofo... ma oggi dev'essere una giornata speciale perche' la mia testa e' andata in segfault su questa parola. In effetti e' parecchio strano che l'aggettivo e l'oggetto a cui si riferisce non abbiano lo stesso prefisso...

smalto - smaltato
malattia - malato
odio - odioso

Probabilmente l'hanno fatto per il semplice motivo che "gabbia d'orata" non suona benissimo.... puzza un po' di pesce...
Le mille e una regole della lingua italiana.

venerdì 18 novembre 2011

Nicolosa Castellani

Donna bellissima vissuta a Bologna nella meta' del 1400 segretamente innamorata di Sante Bentivoglio di cui divenne l'amante. Nicolosa e' ricordata per aver contestato pubblicamente il bando "suntuario" del Cardinale sull'abbigliamento femminile che vietava strascichi, stoffe intessute d'oro e argento, broccato e velluto. Ella scrisse una lettera al Cardinale accusandolo di non tener conto della grandezza delle donne: “Poiché si vieta alle donne di entrare nelle magistrature, nella milizia, nel sacerdozio, queste non tollerano che loro siano tolti anche gli abbigliamenti simbolo della loro femminilità”. In realta' Nicolosa temeva che tali restrizioni l'avrebbero resa meno affascinante agli occhi del suo amante.
Sante tuttavia sposo', per ragioni dinastiche, Ginevra Sforza organizzando una cerimonia sfarzosa alla faccia dell'editto. Il Cardinale si trovo' quindi a scomunicare tutte le donne del corteo, tutte tranne Nicolosa che furiosa e ferita nell'orgoglio fu l'unica a non partecipare al matrimonio e scrisse una lettera pubblica dichiarandosi pentita per aver dato importanza ai "vani ornamenti femminili".

Dramma del giorno

Tua
tra le braccia tue
per sognare in due
per morir cosi'

martedì 1 novembre 2011

Dramma del giorno

Corro anche se questo vento
Non mi porterà mai più in alto
Perché vivo solo quando
Amo, rido, piango e canto…

Simona Molinari - Egocentrica

Centrotavola





Sono il numero quattro - Pittacus Lore

Divorati dalla noia, tra un bacio e l'altro che succede? Accade "tutto" nelle ultime pagine, ma non abbastanza per ottenere un finale. Viene infatti demandato chiaramente tutto ai prossimi...

@@